Il coro Gospel ha conquistato Montesarchio

“Montesarchio può essere considerata la capitale del Gospel del centro sud. Lo conferma la straordinaria esibizione del Benedict gospel choir.”La nota stampa del direttore artistico dell’evento Natale coi Fiocchi, Pierpaolo De Simini. “Per questione legate alle condizioni meteo, il concerto non si è tenuto in piazza, come tradizione consolidata, ma all’interno dell’auditorium Eduardo De Filippo. Nel giro di pochi minuti, i coristi hanno conquistato tutti gli spettatori che hanno accompagnato la loro esibizione, battendo a ritmo le mani ed anche i piedi. Il gospel rappresenta un momento di intensità religiosa, proprio della musica afro- americana. Sbaglierebbe, però, chi pensasse che quei ritmi, quei gorgheggi possano essere assaporati o capiti esclusivamente da chi ben conosce quella cultura musicale. Tutt’altro, si tratta di ritmi universali che riescono a conquistare, anzi, a travolgere ad ogni latitudine. E’ lo straordinario linguaggio della musica che parla ai cuori prima che alle menti. Così è stato anche a Montesarchio, questa magia si è ripetuta, impreziosendo ancora di più Un Natale coi fiocchi, la manifestazione organizzata per rendere più briose queste festività. E, con il concerto del Benedict gosplel choir, questo obiettivo è stato centrato in pieno. Chiudendo gli occhi, poteva sembrare di essere lungo il fiume Missisipi o in una piantagione di cotone della Carolina del Sud. Insomma, la grande musica è passata per Montesarchio, regalando momenti unici ed irrepetibili.

Condividi con: