La passione per la mountain bike, Rotondi

Foder Bike Team è sinonimo di mountain bike nella Città caudina

Foder Bike Team è un’associazione sportiva di Rotondi nata nel 1996 iscritta alla federazione ciclistica italiana. L’obiettivo dell’associazione è quello di promuovere, far conoscere e vivere l’area del Partenio caudino attraverso l’organizzazione di attività ed eventi legati al modo della mountain bike. Gli appuntamenti più importanti sono la Granfondo del Partenio e la X-Cross MTB Race. Il presidente di Foder Bike, Roberto Clemente, racconta l’associazione:

La Granfondo del Partenio

Il percorso prevede la partenza da piazza Vittorio Emanuele, Rotondi, ad andatura controllata per circa 500mt, si raggiunge località Santo Stefano nei pressi del cimitero dove sarà dato il via ufficiale della Gran Fondo.

Gli escursionisti partiranno subito dopo. Già dai primi metri si inizia a salire, il primo tratto di asfalto da percorre è di circa 2 km, si passa appena sopra il Santuario Maria SS. della Stella e dopo qualche tornante ci si immette sullo sterrato, un viottolo abbastanza ampio sempre in ascesa fino a raggiungere il primo incrocio ove ci si appresta a scollinare per immetterci sul territorio del comune di Cervinara, una bella discesa, tra i castagneti del “Lordicale”. Alla fine di questo tratto sterrato, incrociamo la strada asfaltata che da Cervinara città porta sul ciglio omonimo, da qui si sale per ca. 6 km (tratto abbastanza impegnativo).Una volta abbandonato l’asfalto si riprende lo sterrato e dopo circa 200mt si raggiunge il bivio, giro lungo, giro corto, gli agonisti proseguiranno a sinistra direzione Piana di Lauro.

mountain bike città caudina

Dopo qualche chilometro di saliscendi la strada inizia a risalire fino a raggiungere il bivio Piana di Lauro / Rapillo. Il percorso ci porta verso destra per farci riscendere, dopo alcuni chilometri, sul ciglio di Cervinara. Dopo pochi metri si svolta destra per immetterci su un sentiero dove ci sono dei saliscendi brevi ma tosti. Alla fine del sentiero, scendiamo verso Piana dell’Occhio e qui siamo nel territorio di Rotondi, in questo altopiano troviamo il secondo bivio che divede i percorsi, a sinistra gli agonisti, a destra gli escursionisti. Nello stesso punto l’organizzazione ha stabilito che chi non passa in tempo utile, ore 12,30 sarà deviato per il giro corto e sarà classificato in coda di chi ha superato il cancello di fuori tempo massimo. La svolta a sinistra, giro lungo, porta gli agonisti a superare Piana del Pozzo e poi Piana del Fieno da qui si sale per altri 300 mt dove incontriamo il cancello del valico delle nocelle, subito si svolta a dx seguiamo il sentiero e dopo un breve tratto di salita 30% scendiamo attraverso un single-trek molto bello, altri 400 metri e si scende a Piana del Pozzo, la si attraversa tutta e si risale verso destra percorrendo 2 tratti abbastanza impegnativi.

Superati questi, il percorso tange Prima Piana, attraversa il single-trek delle fragole e riscende di nuovo nel “Lordicale” fino al primo bivacco del Santuario. Da qui risale a sx su asfalto per circa 500mt e riscende per “il tiro a piattello” una discesa di pietre smosse. Finalmente sul Santuario si costeggia il piazzale quindi a sx si continua a scendere fino a immetterci nel bosco delle “90 pertiche” ancora poche centinaia di metri e si raggiunge Piazza Vittorio Emanuele a  Rotondi. (tempo di percorrenza medio 3h circa)

 

La X-Cross MTB Race

Il percorso prevede la partenza da località Santo Stefano nei pressi del cimitero dove sarà dato il via ufficiale alla XC (ore 10,00), fino all’imbocco del circuito (area pic-nic Madonna della Stella), 2 km circa su asfalto per un dislivello pari a 200 metri da effettuarsi una sola volta, all’inizio della gara.

Il percorso a circuito si snoda lungo i sentieri del Parco Partenio per circa km 6,3 con un dislivello 330 mt a giro, da ripetersi secondo la categoria di appartenenza (tre volte per gli amatori).

Il percorso, in totale lungo 20,9 km con dislivello pari a 1190 metri, presenta alcuni tratti tecnici opportunamente segnalati come da regolamento.

(Fonte: http://www.foderbike.it/)

Condividi con: