Rifugio Mafariello, San Martino V.C.

La struttura sorge presso la Fonte Mafariello, sulle boscose pendici settentrionali del Partenio

La località montana “Mafariello” è situata nel Comune di San Martino Valle Caudina, in provincia di Avellino, in Campania. Sorge all’interno del Parco Regionale del Partenio ed è conosciuta per una freddissima sorgente di acque oligominerali, a 770 metri d’altitudine.

Parliamo di una zona di ristoro e relax, un tempo rifugio di briganti ed ora area ricreativa attrezzata, dalla quale partono e si diramano per l’intero parco molti e differenti percorsi di trekking da sfruttare per passeggiate più o meno impegnative a piedi o in mountain-bike.

L’intero parco è ricoperto da una fitta rete di boschi e vegetazione, praticamente senza soluzione di continuità. Tra gli alberi troviamo principalmente faggeti, roverella, leccio e castagneti da frutto, i cui marroni vengono utilizzati dagli abitanti del luogo per le famose “Castagne del prete“. Importante anche la presenza di erbe medicinali, utilizzate da sempre dai monaci della vicina Abbazia di Montevergine per la produzione di liquori o prodotti medicinali.

La presenza dell’uomo ha ridotto di molto quella dei grandi mammiferi. Nel parco possiamo ancora però osservare il lupo, la volpe, la donnola e il tasso. Tra gli uccelli invece lo sparviero, il falco pellegrino, il gheppio, il picchio e una vasta serie di rapaci notturni (l’allocco, il gufo, la civetta ed il barbagianni)

Sorgente Mafariello

L‘intera zona collinare è visitabile dall’area ricreativa Mafariello attraverso la serie di sentieri che da qui hanno inizio. Molte, nascoste o alla luce del sole, le sorgenti d’acqua oligominerale nella zona che danno vita a torrenti più o meno grandi ed agitati. Splendide le “Cascatelle“, una serie di cascate di una trentina di metri incastonate nel verde in località Ciesco,  a metà strada tra località Mafariello ed il Comune di San Martino Valle Caudina.

Un luogo di pace e avventura il Parco Regionale del Partenio.

(Fonte: toprural.it)

Condividi con: