Roccabascerana

  • Roccabascerana municipio

Roccabascerana era denominata nel Medioevo “Quascierana”, in seguito “Rocca de Guasserana”. Il toponimo trae origine dal termine germanico gwass che significa “vassallo”.

Sotto la dominazione degli Svevi appartenne al normanno Giovanni Moscabruno capitano di re Manfredi. Con l’avvento di Carlo I d’Angiò la terra di Roccabascerana nel 1269 fu concessa a Ruggiero di Burson, milite francese e nel 1271 al figlio Riccardo di Burson.

Durante il regno della regina Giovanna il feudo pervenne ai Della Marra, a cui fu tolta nel 1464 dal re Ferrante I d’Aragona a seguito della ribellione di Antonio della Marra. Nel 1467 il feudo passò agli Sperone; nel 1482 ai Dentice e nel 1484 ai Brancaccio. Nel 1486 passò agli Spinelli che lo tennero sino al 1560 quando passò ai D’Aquino. Nel 1669 il feudo entrò nel possesso dei Capecelatro che nel 1712 lo vendettero ai Della Leonessa principi di Sepino e Duchi di S. Martino. questi ultimi lo tennero sino alla fine della feudalità nel 1806.

Elvio Migliaccio, il presidente della Pro Loco di Roccabascerana, ci invita nella sua città:

(Fonte: wikipedia)

 

Condividi con: